CAMARGUE
30 aprile - 3 maggio 2020

La regione francese della Camargue, il delta fluviale del Rodano plasmato dal mare e dai venti, d'aspetto incostante e selvaggio, comprende depressioni e paludi, vasti tratti di spiaggia su cui agiscono le maree, steppe e pascoli sterminati, residui di vegetazione originaria, ma anche ampie zone coltivate.

La zona protetta ha un'estensione di 85.000 ettari circa. Un vero e proprio paradiso per gli uccelli migratori e stanziali, di cui risultano segnalate oltre 300 specie: vi svernano a volte fino a 200.000 uccelli insieme, e in primavera nidificano qui fenicotteri, garzette, sgarze ciuffetto, aironi guardabuoi, nitticore, aironi rossi, sterne, avocette, cicogne e cavalieri d'Italia. Molto diffusi rapaci quali poiane e gheppi, ma anche il nibbio reale, il biancone, e l'aquila minore potranno essere ripresi con un po' di fortuna, così come tutti i limicoli di passo, le beccacce di mare, eccetera.

Conosciuta nel mondo per i suoi cavalli bianchi che scorrazzano liberi nelle paludi, i focosi tori neri come il carbone e gli immancabili fenicotteri, simbolo della Regione, protagonisti di una natura prorompente che attende solo di essere fotografata fino all'ultimo sprazzo di luce.

Il fotografo naturalista professionista Guido Bissattini, esperto dei luoghi, vi guiderà alla scoperta di questo paradiso a poche ore di auto dall’Italia.




Programma di massima:


Giovedì  30 aprile


arrivo dai partecipanti, sistemazione bagagli in camera, briefing di benvenuto. A seguire, prima escursione fino al tramonto.


venerdì 1 maggio e sabato 2 maggio


giornate interamente dedicate alla ricerca delle migliori situazioni fotografiche in funzione di meteo, stagionalità, eccetera. Non mancheremo albe e tramonti infuocati, visite in centri ornitologici attrezzati con capanni, caccia fotografica vagante utilizzando l’auto come capanno.


domenica 3 maggio.


Giornata ancora dedicata alla fotografia fino a scioglimento del gruppo per il  rientro alle rispettive destinazioni in tempo utile


IL COSTO DEL CORSO è di euro 200,00 e comprende:


guida in loco, assistenza fotografica, utilizzo a rotazione di parte delle attrezzature Canon, Gitzo,  Zenelli, Acqua Lauretana per le escursioni, gadgets, attestato di partecipazione.




Sistemazione in Mas (agriturismo) , circa 40 € al giorno a persona per pernottamento e prima colazione (su base camera doppia. quotazioni 2019). Mentre il pranzo sarà itinerante, per non perdere ore di luce preziose, a cena saremo in un caratteristico ristorante a pochi passi dal mare, con prezzi oscillanti sui  20 euro a persona.

Viaggio a carico dei partecipanti. Per i trasferimenti in loco sarà utilizzata la Jeep dell'accompagnatore/fotografo più le auto dei partecipanti , a rotazione, in caso di necessità.

Per chi provenisse da lontano e volesse arrivare la sera prima sarà predisposta la prenotazione anticipata previo richiesta all’atto dell’iscrizione.


Info e prenotazioni: E-mail : info@bissa.it - oppure 347 2514256 - POSTI LIMITATI MAX 10 PARTECIPANTI